Breve Storia

Breve storia
La società si è costituito in data 24 ottobre 1996, con il nome di Montefeltro Leader Soc.Cons. a r.l., a maggioranza pubblica in vista della partecipazione al Programma di Iniziativa Comunitaria Leader II e con lo scopo di attuare gli interventi previsti dal Piano di Azione Locale (P.A.L.) dello stesso programma.
L’obiettivo che la società si prefiggeva e si prefigge è di accompagnare lo sviluppo del territorio stimolando il mantenimento e la creazione di nuove attività, la valorizzazione delle risorse ambientali e culturali locali, il miglioramento della qualità della vita, la cooperazione tra territori, anche attraverso la costituzione di reti per la divulgazione delle esperienze, diventando un soggetto di riferimento per le politiche e gli interventi legati allo sviluppo locale.
L’attuazione delle iniziative previste dal P.A.L: Leader II ha determinato risultati estremamente significativi riuscendo a diffondere nel territorio una nuova cultura rispetto allo sviluppo del locale ed intervenendo in maniera sinergica ed integrata in diversi settori: Turismo, PMI ed Artigianato, Agroalimentare, Ambiente e formazione professionale.
Durante il successivo periodo di programmazione (2000-2006) l’attività ha riguardato principalmente l’attuazione degli interventi previsti dal Programma Leader+ ed un passaggio sostanziale è stato l’assunzione della quota maggioritaria all’interno della composizione societaria da parte di soggetti privati (imprese e loro associazioni di categoria), così come previsto dal bando di programmazione regionale per il periodo di riferimento.
Sono aumentate durante questa programmazione le azioni a regia G.A.L. e quelle di Cooperazione infraterritoriale a carattere nazionale ed internazionale.
Si è così manifestata da parte dei G.A.L. una grande capacità di interazione che, negli intenti dell’Unione Europea, costituiva finalità essenziale della programmazione LEADER.
Dal 30/04/2009 la società ha modificato la sua denominazione in Montefeltro Sviluppo s.c.a.r.l. e oltre ad essere il soggetto attuatore per la realizzazione degli interventi dal PSL Montefeltro Sviluppo – finanziato nell’ambito del PSR Regione Marche 2007-2013 – Asse IV Attuazione Approccio Leader, si sta muovendo nella direzione di acquisire sempre più il ruolo di vera e propria Agenzia di Sviluppo per il territorio.

A questo scopo la società ha ottenuto i seguenti risultati:
- In qualità di capogruppo dell’ ATI costituita con i GAL Colli Esini e Flaminia Cesano, ha ottenuto l’incarico per la scrittura del PSL del GAC (Gruppo di Azione Costiera) Marche Nord;
- Da settembre 2011 gestisce, per conto della Comunità Montana Alto e Medio Metauro, lo Sportello Europa;
- In qualità di mandante della costituenda ATI costituita con i GAL Colli Esini e Flaminia Cesano capogruppo, ha ottenuto l’incarico per la gestione del PSL del GAC (Gruppo di Azione Costiera) Marche Nord.
- Dal 2009 ha dato in gestione (ATI selezionata tramite bando pubblico) le Botteghe del Montefeltro presso il Collegio Raffaello in Urbino.
Si stanno inoltre vagliando altre possibilità di finanziamento quali:
- l’accreditamento della struttura come ente formatore, procedura già iniziata in merito alla certificazione delle competenze che però resta da completare per quanto riguarda la struttura;
- formazione di un’agenzia regionale: a livello regionale si sta pensando di formare un’agenzia unica con la compartecipazione di tutti i 6 GAL marchigiani, struttura che avrebbe sia a livello di rappresentanza del partenariato che delle competenze interne del personale, sicuramente una rilevanza molto importante a livello regionale, nazionale.