18-06-2019 ALLE ORE 16:00 “BARCO DUCALE” URBANIA – PRESENTAZIONE PROGETTO “MARCHE OUTDOOR” – CLUSTER DEL BIKE

Incontro formativo organizzato dal Servizio Sviluppo e Valorizzazione della Regione Marche, con la collaborazione del GAL Montefeltro Sviluppo, per la presentazione del progetto “MARCHE OUTDOOR”, con particolare approfondimento sul CLUSTER DEL BIKE.

 

L’incontro, rivolto ai titolari di strutture ricettive, di negozi ed officine bike, di ristoranti, di aziende agricole, agli artigiani,  agli accompagnatori ciclo turistici e sportivi, ed a tutti gli attori del mondo della cultura e del turismo ecc., sarà tenuto dai funzionari del Servizio Sviluppo e Valorizzazione  della Regione Marche  e si svolgerà  

 

ad URBANIA presso il BARCO DUCALE

 

 martedì 18 giugno 2019 alle ore 16:00

 

La Regione Marche ha tra i propri obiettivi anche quello di sviluppare il settore del turismo, considerato il secondo volano economico regionale e tra le azioni intraprese vi è quella della riforma e riassetto del sistema del ciclo turismo regionale.

 

 Con DGR n. 1287 del 01/10/2018, sono state dettate le linee guida e i disciplinari per le singole categorie interessate, per le quali ognuna dovrà attenersi strettamente alle indicazioni quanto meno quelle obbligatorie, se si vorrà essere inserite ed iscritte nel cluster “bike” all’interno della piattaforma regionale www.marcheoutdoor.it   e www.turismo.marche.it

 

 Il progetto è denominato “Marche Outdoor” prevede una completa riorganizzazione del sistema territoriale, dove tutti gli attori principali che operano nel settore del ciclo turismo, quali le strutture ricettive, accompagnatori ciclo turistici – sportivi, i ristoranti, negozi ed officine bike, aziende agricole, artigiani, industrie, mondo della cultura ecc. potranno inserirsi all’interno del progetto e così partecipare con la propria azienda  ai benefici economici che deriveranno dalla presenza dei ciclo turisti, offrendo i vostri servizi.

 

 Quanto sopra è indispensabile per operare sin da subito con la massima affidabilità erogando servizi di eccellenza, servizi che sono necessari e richiesti dagli stessi turisti “bike”.

 

 Come si potrà evincere è un programma ambizioso, ma la Regione Marche vuole diventare una “terra di tendenza” e farà pertanto promozione del progetto che si sta realizzando, sia a livello nazionale che internazionale per raggiungere questi turisti in forma capillare e renderli edotti e partecipi di questa “rivoluzione” del cluster “bike”.