Partenariato

PARTENARIATO

Composizione del partenariato e rappresentatività
Il partenariato del GAL Montefeltro Sviluppo presenta una equilibrata rappresentanza delle componenti pubblica e privata: è costituito da 8 soci pubblici e 14 soci privati. Essi rappresentano tutte le maggiori realtà attive nel territorio sotto il profilo sia amministrativo che economico e culturale.
Per la componente pubblica, aderiscono al GAL tutte e quattro le Comunità Montane presenti nell’area, in rappresentanza dei 36 Comuni che compongono l’ambito territoriale designato (Comunità Montana dell’Alto e Medio Metauro, Comunità Montana del Catria e Nerone, Comunità Montana del Montefeltro, Comunità Montana dell’Alta Valmarecchia), la Provincia di Pesaro e Urbino, l’Ente Parco del Sasso Simone e Simoncello, l’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino e il Consorzio del Mobile.
La componente privata è costituita dalle principali associazioni di categoria, espressione dei diversi settori dell’economia locale (artigianato, agricoltura, P.M.I. commercio e turismo), insieme ad una rappresentanza del mondo cooperativistico, alla Banca Marche in qualità di istituto di credito e alla rete televisiva locale Tele 2000.
Rispetto al grado di rappresentatività del partenariato è da evidenziare che tutti i partner presentano, rispetto agli obiettivi e alle azioni prefigurate dai tre assi del PSL, interessi ed esperienza diretti ed evidenti ed inoltre che essi rappresentano, in maniera chiara, evidente e dimostrabile, soggetti e interessi operanti e attivi nell’ambito territoriale designato.

Modalità di aggregazione dei partner
Il partenariato del GAL Montefeltro è il risultato di un percorso di aggregazione iniziato nel 1996 nell’ambito del Programma di Iniziativa Comunitaria Leader II: la base sono le quattro Comunità Montane che ne rappresentano l’intero territorio, alle quali si sono aggregati soggetti pubblici e privati portatori di interessi collettivi.
L’adesione al GAL è sempre aperta e libera: in base agli artt. 4 e 5 dello statuto possono divenire in qualsiasi momento soci del GAL soggetti pubblici o privati la cui adesione alla società si dimostri utile al conseguimento degli scopi sociali.
L’ammissione di nuovi soci è approvata dal Consiglio di Amministrazione ed è condizionata al versamento della quota di associazione stabilita dall’assemblea.

SOCI: